TOUR MOLISE Versione Stampabile

Dal 14/09/22 Al 18/09/22  
 
 
 

GRAN TOUR del MOLISE

5 GIORNI DAL 14 AL 18 settembre 2022

 

 1° Giorno: Viareggio – Pescia - Venafro- Isernia 505K. 6+1 KM 85 1,30H   590

Partenza alle ore 6,00 dal luogo stabilito e dopo un pranzo facoltativo in autogrill, arrivo a Venafro nel primo pomeriggio, incontro con la guida locale e visita di questa città ricca di bellezze storico-artistiche tra le quali il Castello Pandone  il cui nucleo originario è costituito da una fortificazione megalitica trasformata intorno al x secolo nel mastio quadrato  longobardo. Al termine partenza per Isernia, sistemazione nelle camere ,cena e pernottamento in hotel.

2° Giorno: Tour delle campane- Agnone/Pietrabbondante  45k 1h+20k+30m+30km 30m.100k

Prima colazione in hotel. Partenza per Agnone. Chiamata l’Atene del Sannio, è situata tra boschi ad 800 metri di altitudine con case e palazzetti di pietra, architetture medievali e un insieme di campanili. La chiesa di Sant’Emidio.. Da visitare le botteghe degli artigiani ramai e la millenaria Pontificia Fonderia Marinelli, la più antica fabbrica di campane del mondo. Visita ad un caseificio del luogo dove verrà offerta una degustazione del noto e buono caciocavallo molisano. Pranzo in ristorante. Successivo trasferimento a Pietrabbondante. Il paese è posto a 1025 metri di altezza, ai piedi del monte Caraceno. Si visiteranno l’antico borgo e gli interessantissimi scavi archeologici dell’area sacra del II sec. a.C. comprendente il grande teatro e vari templi fra cui un tempio ionico. Rientro in hotel Cena e pernottamento .

 

Giorno: Scapoli/Castel S. Vincenzo 25k 30m+10k 15m+25k+30m 60

Prima colazione in hotel. Partenza per SCAPOLI  sviluppato intorno al Palazzo Marchesale dei Battiloro con le sue mura a strapiombo sulla roccia, che svelano l’originaria funzione di fortezza difensiva dell’edificio. La fama di Scapoli nel mondo è legata alla zampogna. E’ in questo paesino infatti che l’arte della fabbricazione di questo strumento musicale si è tramandata per secoli, attraverso il lavoro degli artigiani locali. Alla Zampogna è dedicato un museo, ospitato nel Palazzo Mancini, nel cuore del borgo antico, Proseguimento per CASTEL SAN VINCENZO. Piccolissimo centro medievale, con meno di 600 abitanti, ai piedi delle Mainarde, nel Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. E’ qui che sorgeva l’antico monastero benedettino di San Vincenzo al Volturno, uno dei più importanti del medioevo. Visitando l’area archeologica si potranno ammirare in particolare gli affreschi della Cripta di Epifanio, tra i più importanti esempi di pittura altomedievale europea. . A seguire vi immergerete nella natura del Volturno, il fiume più grande del Mezzogiorno, dove ammirerete vasche spettacolari, anfratti di acqua, limpidi laghetti e cascate verdeggianti. Per non parlare dei colori: un’esplosione di cromoterapia! Qui scoprirete una cascata fiabesca e quando poi il fiume ritorna sinuoso e sottile con il suo nastro d’acqua, congiunge anche le sorgenti all’Abbazia di San Vincenzo, storica abbazia benedettina (nata nei primi del 700). Rientro in hotel e  pranzo. Pomeriggio libero per attività personali Cena e pernottamento.

 

4° Giorno: Campobasso Sepino “ La Pompei del Molise”55k 1h+25k 30m+50k 1h

Prima colazione in albergo. Partenza per Campobasso capoluogo del Molise, è una vivace città con una zona moderna ed una parte antica, assai caratteristica. Sul colle è ubicato il Castello Monforte, un edificio con torri circolari che fu edificato dal conte Ugone; le due chiese di S.Giorgio e S.Bartolomeo, di stile romanico maturo, sorgono quasi alla sommità della collina di Monforte, in posizione dominante sul centro storico della città. Pranzo in ristorante. Pomeriggio visita di Sepino uno dei complessi archeologici più importanti dell’Italia centrale. L’antico centro urbano di Saepinum con strade fiancheggiate da colonnati, gli edifici ed i templi Cena a base di prodotti tipici molisani. Pernottamento in hotel.

5° Giorno: Isernia/Pescia/Viareggio 530k 6h

Prima colazione in albergo. Mattina dedicata alla visita di Isernia. Secondo capoluogo di provincia del Molise, ha origini molto remote: era infatti l’antica Aesernia, città Sannita fondata tra il IV ed il III secolo a.C.; oggi è una città vivace con un interessante centro storico ricco di monumenti: la Fontana Fraterna, la Cattedrale di S. Pietro Apostolo, il Santuario dei Santi Cosma e Damiano, la zona Quadrella e la zona Feudo. Il monastero di S. Maria delle Monache (V-VI sec) oggi ospita gli uffici dell’Intendenza dei Beni Culturali, dopo la ricostruzione. Pranzo in hotel e al termine partenza per il rientro nelle rispettive sedi.

 

 

 

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE    € 760

SUPPLEMENTO SINGOLA   € 180

TASSA DI ISCRIZIONE  € 40 Con assicurazione inclusa

 

lA QUOTA COMPRENDE:

Sistemazione  in hotel 4 stelle  in camere doppie con servizi privati; Bus G:T: .  Degustazione di formaggi ad Agnone; - Pranzo tipico ad Agnone; - Pranzo tipico a Campobasso; - Pranzo tipico a Venafro; - Bevande ai pasti (1/4 di vino e ½ minerale a persona a pasto); - Guida turistica locale per tutte le visite ed escursioni indicate in programma. Nostro accompagnatore di fiducia: Assicurazione medico/bagaglio.

LA QUOTA NON COMPRENDE: - Ingressi; - Tassa di soggiorno; - Extra in genere; - Mance 15€ a testa da dare all’accompagnatore Tutto quanto non espressamente indicato nella voce la quota comprende.

  Nilo  3387045723